Acutezza visiva

Capacità dell’occhio di percepire e focalizzare dettagli di un oggetto dipende direttamente dalla nitidezza dell’immagine proiettata sulla retina. L’acutezza visiva morfoscopica o di riconoscimento è il tipo di acutezza visiva più comune e più conosciuta. Esprime la capacità di riconoscere una determinata forma tra tante possibili: lettere dell’alfabeto, numeri e simboli diversi con differenti orientamenti.