Agnosia

Incapacità di riconoscere, per alterazioni delle vie sensoriali specifiche e in assenza di lesioni dei recettori o dei nervi periferici e di difficoltà intellettive, un oggetto o il significato di uno stimolo. Si distinguono l’agnosia tattile, ossia l’incapacità di riconoscere al tatto un oggetto noto, l’agnosia digitale, cioè la difficoltà a rintracciare le dita delle mani, e l’agnosia visiva cioè l’incapacità di riconoscere visivamente oggetti usuali o simboli o l’incapacità di riconoscere visivamente volti noti (prosopoagnosia)