Appercezione corporea

In Pedagogia Clinica definisce il più alto livello di autocoscienza che si distingue per chiarezza e consapevolezza di . È la capacità di pensare e di sentirsi, parteciparsi in maniera chiara fino a cogliere unitariamente ogni parte distinta di , frammenti e tasselli di un mosaico con cui ricomporre una globalità, il corpo-persona. Animato da stimoli molteplici, il corpo viene inseguito, raggiunto e pensato dall’identità personalogica, che assume consapevolezza di ogni aspetto psico-corporeo e affettivo, dando accesso a una sintesi rappresentativa.