Apprendere

Processo dinamico distintivo dell’uomo caratterizzato dalla forma pensante e attiva del fare che ne determina un cambiamento e un’evoluzione. Apprendere è un’esperienza globale che richiede alla persona percorsi di esplorazione, di ricerca, in un continuum in cui la valenza affettiva dell’interazione sottolinea e rinforza il contesto di fiducia reciproca tra gli attori della relazione educativa. In Pedagogia Clinica, sostenuti dal principio di globalità e di educazione, quando ci si riferisce all’apprendere ci si appella a un processo dinamico basato sulla concezione attiva, su ciò che valorizza lo sforzo per appropriarsi delle conoscenze provenienti dall’esterno, impegnando tutte le abilità, fisiche, psico-affettive e cognitive che, espresse con intenzionalità, trovano occasione di emancipazione. È un apprendere, quindi, che non passa da vie direttive e istruttive, bensì da una condizione favorente che permette alla persona di scegliere liberamente tra le soluzioni possibili quella considerata la più adeguata.