Asse corporeo

È rappresentato dalla colonna vertebrale, mostrata già dal riflesso globale di estensione del neonato da cui dipende il tono assiale del collo e del tronco, e che in seguito agisce sulla mobilità delle articolazioni facendo giungere stimoli propriocettivi su cui si organizza il tono di base e da cui dipende la vigilanza che mantiene le funzioni vitali attive. L’asse corporeo permette, a partire dall’attività tonica e posturale, la mobilità in armonia delle articolazioni, è arbitro delle relazioni tra strutture della semiassialità destra e sinistra e ad esso si attribuiscono rapporti assai significativi con l’apparato labirintico, con l’organizzazione lateralizzata tonica, le reazioni di tensione, di accomodamento, di orientamento e di equilibrio, con la funzione del tono muscolare e della postura.