Associazione percettivo-motoria

Abilità della persona nell’associare le due componenti, percettiva e motoria quando si trova a organizzarsi in una combinazione di più fattori che determinano, per esempio la durata di un rumore, di uno stimolo visivo o la tonematica di un comando associato ad uno spostamento nello spazio