Autonomia nel mangiare

Abilità a organizzare un’azione complessa atta a soddisfare la necessità di assumere cibi e bevande, realizzata vincendo ogni esitazione e superando la necessità di un aiuto da parte di altri; un processo di avviamento all’autonomia che, se non raggiunta, chiede di mettere in evidenza ciò che ha lenito o oppresso la spontaneità del soggetto.