Cibernetica

Scienza che studia i fenomeni di autoregolazione con controlli adattivi fra i diversi sistemi; studia i fenomeni di regolazione nella comunicazione per trovare le condizioni ad un cambiamento decisivo e un comportamento stabile, sostenuti dalle capacità di controllo. Si tratta di un aiuto offerto all’uomo perché possa governare la propria persona e dirigerla con rinnovate capacità espressive, comunicazionali e con rinnovate sicurezze verso adattamenti relazionali positivi. La ricerca in cibernetica ad orientamento pedagogico clinico opera in Italia nella scuola di formazione dell’ISFAR dal 1996, essa riconosce all’uomo e al suo meccanismo complesso enormi capacità discernitive e potenzialità in estensione, idonee per realizzare un sistema dinamico neuro-fisiologico funzionale sostenuto da impulsi e stimoli capaci di argomenti informativi e dichiarativi. Un ramo scientifico esclusivo quello pedagogico clinico che si è sviluppato in un campo di studio proprio, diventando una disciplina autonoma il cui scopo è di aiutare l’uomo a svilupparsi armonicamente, a rintracciare in se stesso processi di progettazione organicamente sistematizzata. Con tali principi e intenti è stato strutturato il metodo CyberClinica®.