Conoscersi

Un imperativo da sempre utilizzato perché la persona si muova alla conquista di , per tornare ad appartenere a se stessa, sentirsi, parteciparsi, riconiugarsi in un tutto unico fino a raggiungere una positiva immagine. Conoscersi significa saper definire i propri contorni, entrare in confidenza e in sintonia col proprio corpo, scoprire la propria identità. Un modo di essere e di esistere che richiede il superamento di ogni blocco inibitore, l’abbattimento del muro che isola dal mondo e il recupero di un benessere fisico e psichico. Per raggiungere questa completezza, la persona ha bisogno di un accadere dinamico e vitale di esperienze vivificanti l’espansione della propria personalità. A ciò provvede la Pedagogia Clinica che, con metodi e tecniche dalla valenza percettiva e propriocettiva sostanziate da espressioni significative di “parole tattili” idonee a promuovere disponibilità allo scambio e all’espansione di , soddisfa il bisogno di conoscersi sostenuto e raggiunto anche attraverso l’immaginario che consente di scoprire se stessi, vedersi in relazione con gli altri e ritrovare risposte ai desideri.

   La conoscenza di sé nell’esperienza della corporeità