Destrezza

Sveltezza di movimenti conseguita da organi vigorosamente ben esercitati per mezzo di atti ripetuti. Viene privilegiata da un’educazione esclusiva che sviluppa in modo particolare tutti gli aspetti della destrezza, ma non l’aggiustamento globale, quel processo complesso che, se garantito, vede le potenzialità della persona definirsi progressivamente, senza addestramenti, in nuove capacità di risolvere problemi, di modificare in maniera definitiva le possibilità di trovare una soluzione conveniente per situazioni nuove, relative a qualcosa di necessario e indispensabile che nella vita spinge a un agire correlato al grado di performance o di realizzazione che l’uomo si propone di raggiungere