Devianza

Ogni atto o comportamento di una persona o di un gruppo che va assumendo sempre più la forma di trasgressione delle regole, attacchi aggressivi e distruttivi alla società. La regola viene vissuta come un’imposizione arbitraria, finalizzata all’esercizio di un potere altrettanto arbitrario, castrante e dogmatico, limiti a cui vengono contrapposti vissuti e fantasie onnipotenti, una delle quali è l’impunibilità, l’idea di potere e volere tutto e ogni cosa senza doversene assumere la responsabilità. Spesso la trasgressione delle regole si può addurre all’esigenza di differenziarsi, a una mancata interiorizzazione di un assetto etico di regole e limiti. Oggi è sempre più consistente il fenomeno di disagio giovanile che viola le norme di una collettività.