Disadattamento

Definisce il modo di essere e di comportarsi di una persona incapace di assumere un compito nella società, di soddisfare le proprie esigenze e quelle dell’ambiente, che tenta di risolvere i propri problemi esistenziali in aperto contrasto con esso. Il comportamento deviante può essere assunto per incapacità di integrazione all’ambiente e, a seconda della situazione, si può parlare di disadattamento familiare, scolastico, professionale o sociale. Esso può essere originato da fattori economico-sociali, oppure consistere in un conflitto psicologico fra il soggetto e l’ambiente dovuto a fattori traumatizzanti o psicologici le cui radici si rintracciano nelle condizioni particolari e personali come nella storia del suo sviluppo e nelle stratificazioni della sua personalità. Le ricerche scientifiche in Pedagogia Clinica hanno accumulato un materiale importante in merito, fondati principi e metodi, e hanno formato la base di tutta la pratica educativa aprendo ampie possibilità per un intervento di prevenzione e di recupero.

    Disadattamento infantile