Frenastenici

Individui deboli di mente. Nel passato venivano considerati tali gli idioti, i cretini, gli imbecilli, i tardivi e i delinquenti e, in base a un criterio prettamente medico, anche gli anormali. Mentre all’estero i frenastenici erano chiamati “idioti”, in Italia, Antonio Gonnelli-Cioni precisò che non tutti i soggetti hanno uno stesso grado di insufficienza e che solo la classe più bassa della debolezza mentale rappresenta gli idioti, a un grado più elevato ci sono gli imbecilli fino a giungere ai tardivi, che segnano il confine più o meno marcato fra il frenastenico e l’individuo normale.