Frustrazione

Condizione del soggetto che si vede rifiutare o rifiuta a se stesso il soddisfacimento di una domanda pulsionale. In essa vi sono implicati tutti gli impedimenti o gli ostacoli, le delusioni che inibiscono e impoveriscono il libero dinamismo dello sviluppo psichico. È frequente che un bambino possa rimanere frustrato in seguito a un’educazione rigida, privativa, frenante o ostacolante la soddisfazione, prodromo delle nevrosi da frustrazione e privazione che conducono all’aggressività, all’angoscia, alle difese.