Genitorialità

Definisce la complessa condizione del ruolo di genitore che può mutare significativamente a seconda del contesto, degli eventi e del tempo che passa. Per la sua particolare e composita dinamica è possibile offrire un aiuto incontrando la coppia genitoriale, il primario nucleo sociale, idoneo a favorire la disponibilità e l’intesa nel decidere l’arrivo di un figlio, le cure e le attenzioni per i nove mesi di attesa e nel tempo successivo e per le relazioni con eventuali altri fratelli. Tale intervento condotto dal Pedagogista Clinico®, avviene per far lievitare e facilitare nelle componenti la disponibilità ad affermare il potenziale educativo offrendo loro occasioni di riflessione su come poter svolgere un ruolo positivo per lo sviluppo e l’arricchimento della personalità del loro figlio. Si tratta di un aiuto concreto rivolto alla genitorialità in cui si attiva un percorso concatenato di consapevolezza che genera a sua volta nei genitori un reale processo di crescita consentendo al figlio di sentirsi accolto, accettato, amato. Gli interventi sulla genitorialità, che certo non sono nuovi come qualcuno potrebbe pensare o tenta di far credere, venivano, infatti, organizzati già nel 1889 da Antonio Gonnelli-Cioni che riteneva assai importante, nel criterio di continuità, fare corsi ai genitori perché potessero condividere un saper fare per rispondere ai bisogni del proprio figlio.

    Nascita: l’incontro tra genitori e bambino