Integrazione (lavorativa dei diversabili)

I percorsi per l’integrazione lavorativa dei diversabili obbligano a obiettivi formativi rivolti ad acquisire conoscenze e competenze per uno sviluppo equilibrato e globale, pur con programmi flessibili, in modo da rispondere alle potenzialità e alle attitudini personali con metodologie efficaci, strumenti e modalità che permettono di raggiungere concretamente l’inserimento nella società e nel lavoro. La tutela del diversabile vede impegnato l’ergopedagogista a sviluppare nel soggetto, sulla base di esperienze riuscite quale migliore incentivo, interessi validi nel vasto campo delle arti e dei mestieri, fucina inesauribile di spunti pedagogico clinici che consentono di combinare l’uso delle mani e la messa in pratica di significative esecuzioni, con quello delle capacità intellettuali e che prendono le distanze da qualunque criterio addestrativo e riabilitativo