Intelligenza

Insieme delle funzioni conoscitive, adattative e immaginative. Capacità
dell’individuo di comprendere e di rielaborare, di mettersi in contatto con l’ambiente, di affrontare le diverse necessità che da esso provengono e risolvere le situazioni-problema. Tale abilità mentale è rilevabile per mezzo di un test standardizzato e misurabile, quello del Quoziente Intellettivo (QI). La Pedagogia Clinica non misura né certifica per quantità l’intelligenza, non fornisce un numero per definire il soggetto superdotato, minorato, insufficiente o ritardato; essa utilizza una modalità rispettosa e la persegue con l’Analisi delle Capacità Intellettive che permette di individuare le abilità che questi ha conseguito.