Logorrea

Eloquio eccessivamente rapido, altrimenti definito “delirio della lingua”. Si esplica con un parlare troppo in fretta inseguendo l’accavallarsi di immagini e pensieri, incapacità di porre un freno alla valanga delle idee che si formulano nella propria mente e che determina un modo per imporsi, per dichiararsi, per occupare lo spazio del tempo.