Masticazione

Funzione complessa rivolta a soddisfare un bisogno. È un’azione che segue l’esperienza della suzione favorita fin dalla nascita dall’atto riflesso originario e dalle varie sensazioni tattili, muscolari e gustative. Gli organi che concorrono alla masticazione, offrendo il loro peculiare contributo funzionale e percettivo, sono i muscoli della bocca, i muscoli facciali, le labbra, la lingua, i denti, le ghiandole salivari, l’apparato respiratorio e l’apparato digestivo; essi godono della solidarietà psicofisiologica dei meccanismi del succhiare, deglutire e masticare. La masticazione viene realizzata per soddisfare i bisogni di fame e di appetito che si manifestano come stimoli primari polideistici dell’atto masticatorio, essa si pone non solo come un’attività cinestetica, ma anche come un fatto emotivo e affettivo. Il Pedagogista Clinico®, al fine di distogliere il soggetto dalla dieta liquida e chiedergli uno sforzo organizzativo-masticatorio interviene in aiuto per mezzo di un processo complesso in cui ben si inseriscono gli stimoli del metodo Feeding.