Mito

Il mito è un racconto, la trasfigurazione poetica di avvenimenti reali del mondo e della natura; il bisogno di spiegare la realtà, di superare e risolvere una contraddizione della natura, l’idealizzazione di un evento, di un personaggio o fatto, di una situazione che assume proporzioni leggendarie e fantastiche. Si tratta di un racconto che soddisfa profondi bisogni religiosi, svela misteri e dà la risposta a molti interrogativi che gli uomini si pongono sul loro essere e sul loro esistere nel mondo, sull’universo, le origini, gli astri e la terra (cosmogonico), su ogni figurazione dell’ambiente. Narrazioni che hanno per oggetto déi (teogonico) ed eroi leggendari in imprese di lotta contro potenze avverse, dotati di forza sovrumana, intelligenza e capacità fuori del comune, rappresentazione allegorica volta a illustrare un’idea, un concetto, un contenuto di conoscenza superiore di e della realtà. In questi racconti il simbolismo è ampiamente rappresentato: il drago, il castello, la caverna,
il sole, la sorgente, il serpente, la rosa, la colomba, il fiume, il lago, l’oceano, il labirinto, l’albero, l’aquila… e con i miti l’uomo primitivo acquistava fiducia e sicurezza per il futuro e veniva orientato su come comportarsi, ancora oggi il mito vive in mondi speciali di immagini, che riflettono il nostro presente e prospettano il nostro futuro.

    Simbologia di un mito dell’Antico Egitto