Motivazione

Spinta interiore che predispone l’organismo ad attivare la vigilanza, a focalizzare l’attenzione e ad evocare i dati dalla memoria per adattarsi nel modo migliore al proprio ambiente e alla situazione immediata. La motivazione è la chiave di tutti gli apprendimenti. È sostenuta da fattori interni ed esterni; fra i fattori interni vi è l’attesa del piacere e del successo nell’acquisizione di indipendenza e controllo, questi devono promuoversi per allentare l’eccesso di tensione accumulata, controllare risposte impulsive o irrazionali, canalizzare l’energia verso il raggiungimento di un’identità personale, il rafforzamento dell’autostima, un migliore controllo sull’ambiente e l’aumento del raggio di autonomia. Fra i fattori esterni che tendono a motivare sono da richiamare le azioni che guidano e controllano dinamicamente il comportamento fra individui, l’interesse e l’attenzione di quegli adulti significativi che hanno saputo stabilire un buon rapporto affettivo