Obiettivi

Criterio di suddivisione di un intervento. Si distinguono obiettivi generali e specifici. Tale suddivisione non è condivisa dalla Pedagogia Clinica che considera ovvio l’obiettivo generale. Per esempio, per un soggetto che ha difficoltà logico-matematiche è lampante che l’obiettivo sia quello di promuovere le abilità logico-matematiche. In quanto a quello specifico, trova occasione di rammarico per il riduzionismo alle settorialità che la Pedagogia Clinica contrasta fortemente, opponendovi il concetto di globalità della persona.