Palla

Oggetto ricercato e lodato in ogni civiltà. Come semplice strumento di gioco, la palla ha allietato fino dall’antichità il bambino e l’adulto e ha riscosso ammirazione da parte di artisti e poeti. È senz’altro fuori di dubbio che il rapporto dell’uomo con la palla soggiace a certe regole misteriose e affascinanti. Al di là del suo significato ovvio e immediato, oltre al suo valore fisico, corpo di figura rotonda, sferoide, la palla rimanda a un aspetto più ampio, a un valore magico e archetipico. L’uomo, con la sua tendenza all’attività simbolizzante, trasforma inconsciamente in simboli le forme o gli oggetti, ai quali viene così riconosciuta la rappresentazione simbolica dell’ordine e del significato della vita che determina il restauro del perduto equilibrio spirituale e riconduce la persona verso l’armonia con se stessa e con il cosmo. Anche in Pedagogia Clinica si è voluto tenere conto della valenza di questo particolare oggetto che ne caratterizza e sostanzia i principi nel metodo Touch-Ball®, integrati dai significati simbolici dell’acqua contenuta nella palla vibrocromatica e dell’Iron-Ball, altra sfera che fluttuando all’interno emette suoni e vibrazioni rivolte a garantire un molteplice effetto stimolante.