Pedagogia separatista

Pedagogia consacrata ad aiutare gli allievi che mostrano difficoltà e ritardi con elenchi di esercizi sistematici, programmi con azioni generalizzatrici che vedono rinchiudere l’allievo in un microcosmo conformato al deficit sviluppando così il suo separatismo. Quel trattamento che, sulla base della presa in carico e del progetto riabilitativo che ha ritenuto fino a ieri insostituibili le schede, continua ancora oggi a mantenere gli allievi seduti davanti a un “banchino differenziale” in compagnia di hardware e software. Sono interventi separatisti che sottraggono esperienze comuni e le possibilità imitative che, arricchendosi, possono diventare capacità creative.