Presa di coscienza

Passaggio alla coscienza chiara e distinta di ciò che, fino a un certo momento era automaticamente o implicitamente vissuto. La coscienza si pone in ragione inversa all’automatismo, perciò tanto più viene accentuato o prolungato quest’ultimo, tanto più la presa di coscienza è difficile. Ossia, ciò che ci è più familiare spesso è meno conosciuto. La presa di coscienza è una legge fondamentale della condotta e può essere soddisfatta sollecitando esperienze basate sul contrasto, il cambiamento o la necessità.