Protocollo diagnostico

È così definito il protocollo in cui sono indicate le procedure, gli schemi e gli strumenti di osservazione o di rilevazione dei disturbi negli apprendimenti con la conseguente Certificazione di DSA. Il protocollo richiederebbe un colloquio anamnestico orientato all’individuazione dei fattori di rischio, di segni e sintomi di DSA, la valutazione intellettiva cognitiva, la valutazione delle abilità di lettura e scrittura (e eventualmente funzioni linguistiche orali) e logico-matematiche (e eventualmente funzioni cognitive non verbali), la valutazione psicopatologica e neurologica, esami strumentali, visite specialistiche, discussione del caso in équipe e redazione della certificazione.