Psicotecnica

Modalità di misurazione puramente quantitativa che si basa su un principio fenomenologico che conduce inevitabilmente a stabilire dei rapporti falsi, a un orientamento erroneo, a travisare la realtà e i rapporti che si trovano alla sua base, identificandoli con sintomi, quando il compito principale dello studio della persona è l’evoluzione dello sviluppo e delle leggi che lo regolano. Essa va studiata non solo come fenomeno organogenetico, ma come soggetto socialmente deviato, giungendo così a conoscere, ogni suo aspetto sociogenetico e psicogenetico.