Relazione

Impegno e ruolo assunti nella comunicazione tra una o più persone nella comunicazione. Rappresenta l’occasione, per la persona, di manifestare la propria presenza, sviluppare l’identità personale, offrire esperienze che suggeriscono proposte, avviare momenti interattivi, mettere in gioco tutti i canali di comunicazione, privilegiando le valenze attrattive. Stare in relazione con una persona che deve essere aiutata a intraprendere un percorso esplorativo, vincere le resistenze, parlare di , esporre ogni sua elaborazione e analisi per scoprire progressivamente e confrontarsi con i propri conflitti, impulsi, le proprie difese e motivazioni per la conquista di una personale maturazione e un conseguente equilibrio, richiede una provata capacità professionale. Il Pedagogista Clinico® è in grado di esprimerla in ogni occasione di dinamica relazionale, non solo con singole persone, ma con coppie, famiglie, gruppi, all’interno di un setting, contribuendo così alla soluzione delle difficoltà riguardanti i rapporti interpersonali e sociali. Questo professionista, con la sua acquisita abilità aiuta l’individuo a riflettere e a partorire la propria verità, a decifrare quel geroglifico, apparentemente inintelligibile del suo passato e del suo presente, premessa per liberarsi dalle inquietudini, dalle concezioni confuse che lo ottenebrano e lo sviano. Per accompagnarlo nella riflessione e nel distinguere da se stesso ogni aspetto dell’universalità che gli appartiene, il Pedagogista Clinico ne tutela la libertà utilizzando occasioni-stimolo tra cui la parola, non più strumento per persuadere, rassicurare o dare consigli, ma per favorire l’espansione delle potenzialità e delle capacità, sviluppare i pensieri e farli divenire idee-forza.