Rivalità

Rapporto di antagonismo tra persone singole o gruppi. Il movente è sostenuto da sentimenti d’inferiorità o di superiorità, di reciproca invidia, predominio, prevaricazione, possesso, con alterazione dell’ansia e sensi di colpa che possono strutturare un comportamento aggressivo. Il possesso è originato dall’impellente desiderio di avere in modo esclusivo un oggetto, un’idea, un ruolo, in una condizione di opposizione, rifiuto e contestazione. Le motivazioni di tali manifestazioni non sono facilmente individuabili e includono più di uno dei moventi esposti.