Scala

Termine che, al pari di “livello”, al di là del significato che assume nel campo dell’edilizia e dell’economia, non è accolto nell’area umanistica pedagogico clinica, poiché è utilizzato come strumento di misura, modalità per ordinare secondo una graduatoria fenomeni e dati ottenuti da indagini e per catalogare aspetti settoriali con la pretesa di mettere a confronto gli individui.