Scuola

Contesto in cui l’insegnante con competenze comunicativo-relazionali, basate sulla disponibilità allo scambio e alle intese è orientato al senso etimologico di scuola (dal greco, scholè), ovvero luogo sereno, tranquillo dove vigono contesti di opportunità e soddisfazione, dove non trovano spazio avvilimenti né demoralizzazioni e sia garantito un reale processo di crescita dell’individuo. La scuola è perciò una comunità di persone in cui ciascuno deve poter esprimere la propria identità e con padronanza la propria autonomia. Istituzione di eccellenza educativa, centro propulsivo di collaborazione solidale, di dialogo e di rispetto. Luogo di compiuta educazione e non solo di apprendimento in cui le attività condotte maturano la dimensioni affettiva e relazionale degli attori in uno specifico progetto educativo e pedagogico clinico.

per approfondimenti: