Setting

.Contesto neutro entro cui, in Pedagogia Clinica, è vissuta una situazione di ricerca a favore di persone con difficoltà. Il Pedagogista Clinico® considera il setting di primaria importanza per l’influenza che esso ha sulla relazione. Il setting è costituito dal set, ossia dall’ambiente fisico e funzionale nel quale ha luogo la relazione, dalle regole organizzative stabilite dal contratto, e dalle regole relazionali che mediano il rapporto. Uno stare assieme in astensione da qualsiasi atteggiamento giudicante e marcatamente prescrittivo, per soddisfare l’esigenza fondamentale di porre in relazione con l’altro, protagonisti della relazione in una situazione d’ambiente in cui è possibile una trasmissione di significato dei diversi linguaggi fino al raggiungimento di traduzioni suffragate dal desiderio e dal piacere di aiutare la persona ad aprirsi e distribuirsi espressivamente.