Statuto ANPEC

Nel 1997 il Movimento dei Pedagogisti Clinici ha fondato l’Associazione Nazionale Pedagogisti Clinici (ANPEC), costituita con atto pubblico e registrata a Firenze, al n. 2423, il 16 aprile 1997. L’Associazione ha lo scopo, esclusa qualsiasi finalità di lucro e con propria autonomia patrimoniale, di promuovere e coordinare iniziative volte al riconoscimento, alla tutela e alla certificazione della professione di Pedagogista Clinico® sia in ambito nazionale che internazionale di quanti sono formati con corsi post-laurea e si occupano di Pedagogia Clinica scienza autonoma sostanziata da basi epistemologiche trasversali, fondata sui principi ispiratori formalizzati nelle opere del prof. Guido Pesci a partire dal 1974 e che trova nelle tecniche, metodologie e strumentari la specificità della professione. Costituire l’Elenco degli Iscritti. Qualificare la professionalità degli Iscritti ai quali devono essere richieste abilità nella comprensione dei processi individuali, nella loro specifica globalità, e idoneità nell’aiuto educativo. Gli iscritti devono possedere abilità nell’utilizzo del gran numero di metodi e tecnologie protetti da marchio registrato e da brevetto che rendono unica ed esclusiva la professionalità conseguita nella specifica formazione post-lau ream , adatta ad un multiforme contributo scientifico capace di soddisfare esigenze attuali ed emergenti; garantire il livello professionale e formativo dei Soci; offrire ai Soci una specifica formazione e un periodico aggiornamento; promuovere e svolgere attività di studio e di ricerca scientifica per lo sviluppo della conoscenza e dell’esperienza professionale […]” (art. 3).