Surdopedagogia

Disciplina pedagogica impegnata a favorire lo sviluppo del linguaggio e l’educazione del soggetto sordo. Nasce da una sperimentazione e una revisione teorica e pratica con cui si è potuta dimostrare l’insostituibilità del poliglottismo espressivo-comunicazionale come mezzo più fruttuoso dello sviluppo linguistico e dell’educazione della persona sorda. Sono differenti forme di linguaggio, verbale, mimico, scrittorio, cinestetico, filmico, in collaborazione tra loro e in aggregazione strutturale nei diversi stadi della formazione. Si associano diverse idee a una serie di movimenti, si sente con gli occhi, con i canali informatori propriocettivi, ritmici e iconici resi necessari e interessanti stimolatori del pensiero e della necessità di comunicare esigenze della vita sociale.