Tonematica

Emissione verbale con modulazione dei toni e acutezze diverse, differenti registri, gradazioni e sfumature che si aggiungono al significato della parola fino ad assumere valori semantici differenti. Ogni parola può, infatti, essere pronunciata in maniera diversa e avere sfumature di significato differenti a seconda, delle inflessioni con cui ciascuno la pronuncia. La parola è l’aspetto individuale e creativo del linguaggio verbale, è l’esecuzione personale e irripetibile che dipende dalle variazioni operate da ciascun parlante. La tonematica è un ausiliario stimolatore comunicativo-affettivo-emozionale prezioso per il Pedagogista Clinico® in grado di agevolare, facilitare, favorire, promuovere, suscitare… Accolta dalla Pedagogia Clinica tra le tematiche di innovativo interesse, la tonematica apre il campo a valide interazioni, a uno speciale fascino e seduzione, quale vivace effetto capace di fare emergere ciò che rimane in ombra. Le modulazioni, gradazioni e sfumature del messaggio tonematico manifestano il contenuto reale delle intenzioni e danno il senso dell’informazione.