Topografia corporea

In Pedagogia Clinica è la rappresentazione mentale figurata del corpo, di ogni sua parte collocata nello spazio corporeo che, grazie a delle stimolazioni tattili vibratorie, viene risvegliata e riportata in coscienza. Per ottenere questo successo vengono utilizzati dei metodi obbedienti a un criterio dialogico-corporeo che si basa sulla tattilità, allo scopo di promuovere l’esplorazione del corpo, lasciare tracce percettivo-segniche nel definire i punti di contatto, l’asse e i semisomi, le coordinate e ogni percorso polidirezionale e polisistematico. Si tratta di stimoli percettivi per vivacizzare il potenziamento gnosico e vincere ogni isolamento, che non trascurano di promuovere un’immagine positiva dell’Io, di favorire nuova fiducia in se stessi e, nell’affrontare la realtà interiore, di facilitare l’affermazione progressiva della personalità.